Risotto giallo di zucca sposato all’aragosta

postato in: primi, ricette | 0

Dopo aver tritato finemente la cipolla, fatela rosolare, in un casseruola, in 20 grammi di burro e in olio.

Quando comincerà a “sudare” aggiungete la zucca, che avrete tagliato a piccoli dadini.

Cuocete per circa 5 minuti, bagnando con un ramaiolo di fumetto di pesce, quindi aggiungete il riso, che lascerete tostare prima di continuare la cottura per circa 10 minuti, bagnando sempre, e di continuo, con il fumetto, prima di aggiungere il midollo, spezzettato finemente, di due delle quattro aragoste che, in precedenza, avrete provveduto a scottare in acqua salata, facendo molta attenzione a non far distaccare le antenne dalla testa dei crostacei.

Finita la cottura spengete il fuoco e mantecate il riso con il burro rimasto, quindi servite nei piatti da portata, decorando ognuno di essi con la testa e lo scudo svuotato di un crostaceo e ponendo, sopra il riso, il midollo, tagliato a rondelle, delle altre due aragostine rimaste.


INGREDIENTI

280 gr. di riso Carnaroli
4 aragostine del peso complessivo di 800 gr.
500 gr. di zucca gialla
1 cipolla bianca
40 gr. di burro
1 lt. di fumetto di pesce
½ bicchiere di vino bianco secco
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale